Abbiamo trovato dove inizia l’arcobaleno.

Si dice pioggia oggi. Ma noi conosciamo un angolino dove le nuvole non sono mai arrivate negli ultimi giorni. Altrimenti c’è sempre il museo della seta a Mazo!

Riusciamo a farci un ora in piscina quando arrivano le nuvole. E allora prendiamo la macchina ed andiamo in cerca del sole.
Passata la montagna scopriamo che ancora non piove ma non promette nulla di buono. Il nostro angolino ha deciso di tradirci oggi. Poco male, mancava un pezzettino di isola e decidiamo di farlo.
In meno di 5 minuti ci troviamo tra le nuvole un’altra volta! Maddai sembra non essere giornata. Intorno a noi è tutto bianco e guidare su una strada di montagna non è indicato. Inoltre è tutto chiuso.
Io mi becco i primi accidenti da Elisa e quando anche io cedo alla noia arriva lei a salvarmi ricordandomi che stiamo cercando una avventura no?!

Stavolta bastano 5 minuti a trovarla. Giriamo una curva e si presenta di fronte a noi uno spettacolo raro. Un doppio arcobaleno! Evento raro.

Doppio arcobaleno

Dopo le foto di rito ripartiamo e fatte un paio di curve ecco che arriviamo dove inizia l’arcobaleno.

Dove inizia l'arcobaleno

The following two tabs change content below.

Emanuele Peretti

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" mi disse un giorno una ragazzina mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quella ragazzina è ora madre di due bimbi ed ancora mi segue. I miei occhi non si sono ancora fermati. Con questo blog vorrei fermare tutti i pensieri che accompagnano i miei viaggi e la mia vita per poterli rileggere quando un giorno sarò obbligato a stare fermo.

Lascia una risposta