Apparthotel

pubblicato in: famiglia, spagna | 0
Eccoci qui ad attendere di metter la firma sul contratto di affitto, ah i tempi spagnoli!

I nostri amici sono tornati dalle vacanze e sono rientrati in possesso della loro casa, e noi?
Bhe noi abbiamo pensato di tornare in camper, in campeggio ma si stava così bene in casa che al posto di guardare i prezzi delle piazzole abbiamo cercato quelli dei bungalow. Cerca e ricerca ci siamo accorti che il prezzo era davvero alto, qui a Barcellona e dintorni i prezzi sono alle stelle anche in bassa stagione!
Abbiamo provato allora a cambiar parametri di ricerca: hotel,b&b e apparthotel.
Bene i primi due potevano anche andarci bene come prezzo di camera e come distanza dalla stazione/ufficio/scuola/ospedale ma facendoci due conti sui pranzi … andavamo a spendere ancora troppo risetto a quello che potevamo permetterci.

Ed ecco infine la soluzione che abbiamo trovato: l’apparthotel!! Costo uguale al bungalow, cibo identico (io avrei fatto la spesa anche in campeggio) e distanza dai nostri punti di interesse, sembra una soluzione interessante.
Solo a pronunciarlo suona bene, un appartamento in un hotel, wow!!!
Ce ne sono di vario tipo, da grandi a piccini, con vari elettrodomestici in cucina e comodità (spa, piscina, plaestra … ) tutto in base alla tariffa che siete disposti a spendere.
Il nostro è discreto e modesto. (In fondo speriamo di passarci giusto il tempo necessario per sistemarci poi nella casa definitiva) E’ composto ha una camera unica con un cucinino ed un bagno; giusto il necessario per vivere comodi e sereni. Di sicuro nel nostro caso l’intimità non è assicurata ma per noi è un po’ come essere in camper con più spazio ma soprattutto con una comodità in più: la pulizia giornaliera!!!
Si, proprio così, avete capito bene … ogni mattina passano a pulire l’appartamento. Con Grande e Piccolo che stanno qui dentro a mangiare, bere e giocare è un’aiuto notevole.
Io esco la mattina dopo colazione, rientro e trovo tutto sistemato, ovviamente ciò che è di competenza del personale: letti fatti, asciugamani sempre pulti, superfici pulite .. insomma come essere in un albergo, mica male!!!!!

The following two tabs change content below.

Emanuele Peretti

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" mi disse un giorno una ragazzina mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quella ragazzina è ora madre di due bimbi ed ancora mi segue. I miei occhi non si sono ancora fermati. Con questo blog vorrei fermare tutti i pensieri che accompagnano i miei viaggi e la mia vita per poterli rileggere quando un giorno sarò obbligato a stare fermo.

Lascia una risposta