#Camperiamo_al_femminile: Depilarsi “OnTheRoad”

pubblicato in: alFemminile, campervan, long term travel | 2

Depilarsi “OnTheRoad” è una bella sfida, soprattuto quando sei una persona fuori dal comune un po’ estremista …

Introduzione

Ci sono varie opzioni per farlo in viaggio:

  1. Lametta
  2. Creme Depilatorie
  3. Centro Estetico
  4. Silk Epil

Lametta: Qui, in Usa, il pacco da 10 lamette l’ho trovato ad un prezzo di 2$ in media. Ad esser onesta non è un metodo che a me piace utilizzare in quanto taglia gli ospiti indesiderati e, abitualmente, anche a casa non uso questo metodo.

Creme Depilatorie: Qui, in Usa, le ho trovate tra i 5$ e i 10$. Come le lamette, gli ospiti vengono indeboliti con prodotti chimici, fanno il loro sporco lavoro ma chissà se qualcosa viene assorbita anche dalla nostra pelle. A me personalmente non piace usare neanche questo prodotto.

Centro estetico: I centri estetici sono luoghi appositi per eliminare ogni tipo di ospite indesiderato ed ogni tanto è bello e rilassante utilizzare questi centri. Io in Spagna mi faccio questo regalo un paio di volte l’anno perché per il servizio completo mi fanno un prezzo di 55/60 euro. Per il viaggio l’avevo preso in considerazione, non da fare tutti i mesi ma … guardando su internet ho trovato dei prezzi folli!!! Potete controllare voi stessi su costhelper.com dove indicano prezzi di media: gambe 60/70$, braccia 25/40$, inguine 45/80$ … Ma sono matti!!! o_O

Silk Epil: La mia salvezza! Ho un silk epil da più di 10 anni che porto sempre con me in viaggio. In Europa non ho mai avuto problemi: lo ho usato in campeggi e in camper quando veniva collegato alla corrente (220V). Qui in America mi sono dovuta inventare un po’. Qui non possiamo attaccare nostro camper alle colonnine perché il voltaggio è differente. Qui usano la 110V e noi abbiamo l’attacco per ricevere solo la 220V; non abbiamo un trasformatore perché occupa spazio e pesa molto.

A casa ho scoperto che il mio S.E. in realtà riceve la corrente a  12V e quindi ho pensato “Ma allora in camper potrei usarlo in qualche maniera”. Così quando preparavo le valigie per il viaggio, mi è venuto in mente che anni fa avevamo comprato un carica batterie a 12V e ho chiamato il mio uomo. Spiegata la mia geniale idea, lui da bravo uomo che se ne intende di elettronica, mi ha detto “Certo questo cavo dovrebbe funzionare per il tuo meraviglioso attrezzo”. E mi si aprì un mondo ….

Ecco il mio centro estetico privato vista mare
Ecco il mio centro estetico privato vista mare

Vi racconto come è andata la prima volta che ci ho provato … una comica.

Location: Foresta, primitive camping, vicino a charleston.

Persone intorno: Zero.

Mi decido e tiro fuori il mio attrezzo di lavoro, cerco il cavo da attaccare al camper che funziona a 12V, mi sistemo …

NIENTE … OMG NON FUNZIONA!!! Non può essere … Nella mia testa iniziano mille pensieri e mille accuse … “ecco, lo sapevo, mi ha detto che avrebbe funzionato ed ornano funziona”. OPS. Non l’ho solo pensato … mi sono permessa di dirlo ad alta voce … oh no è successo qualcosa …

Dopo una lunga ed accesa discussione, le acque si calmano e chiedo cortesemente aiuto. E cosa succede!?!? Lui, esperto di cavi, mi dice con molta tranquillità: “Ma non ti sei accorta che non c’è il fusibile?” Io cado dal pero … davvero esiste un fusibile nella presa della 12V? Ravastando nel sacchetto dei cavi, lui trova tutto e … magicamente tutto funziona!

Il mio eroe ha colpito ancora … purtroppo però, nel frattempo, il luogo si è riempito di gente, l’ora si è fatta tarda e io non sono riuscita a far niente.

L’importante è che ora io possa utilizzare il mio meraviglioso strumento come, dove e quando voglio …

The following two tabs change content below.

La Elli

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" dissi un giorno ad un ragazzo mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quel ragazzo è ora padre di due bimbi ed ancora sono al suo fianco. In tutti questi anni ho imparato a viaggiare con occhi diversi. Grazie ai vari cambiamenti che abbiamo avuto e grazie anche ai nostri meravigliosi figli, vorrei poter passare la mia passione della scoperta di culture e lingue nuove, cibi e posti nuovi e trasmettere che in ogni nostro piccolo gesto quotidiano ho imparato a fare di ogni giorno una nuova avventura.

2 Responses

    • La Elli

      Si, per me idea geniale e grazie a lui ora posso continuare con la mia routin 😉

Lascia una risposta