#Camperiamo_al_Femminile: Se prima volevo 5 minuti per farmi una doccia, ora ne voglio una.

Solo dal titolo potete capire molte cose oppure mettervi semplicemente a ridere o inorridire della cosa.

In un camper-van come il nostro l’acqua è un bene prezioso e la doccia un lusso o una scelta.

Noi abbiamo una riserva di 40 litri di acqua e con questa vogliamo avere una autonomia di 2/3 giorni. Con questi 40 litri a disposizione laviamo piatti, denti e mani; una doccia sarebbe impensabile. Pensate che con una doccia da un minuto, con il nostro doccino, si possono consumare 9 litri di acqua e se moltiplichiamo per 4, vuol dire che il serbatoio va via solo con la doccia, o quasi.

Un’altra domanda che mi sono fatta in questo viaggio è: sarà corretto usare il doccino esterno (tempo permettendo)? Cosa succede alla nostra amata Terra se gli scarichiamo sopra il sapone? Noi a casa usiamo prodotti per il corpo naturali ed ecologici e questi finiscono in tubature apposite. Quando siamo in viaggio normalmente ce li portiamo dietro, ma comunque la doccia la facciamo nei campeggi. In questo viaggio mi sono detta: “li compro in giro”.

Lì abbiamo trovati ma a dei prezzi impensabili e quindi non li abbiamo comprati.

Farmeli da sola come fanno alcuni non me la sento ancora, anche se prima o poi ci proverò, ma voglio esser sicura di non inquinare i posti meravigliosi in cui andiamo.

Prima del viaggio non ci avevo pensato perché la doccia la avevamo in casa, anche se con due bimbi piccoli trovare quei fatidici 5 minuti era spesso un’impresa. Ora che siamo in viaggio mi rendo conto che per fare la doccia me la devo anche andare a cercare!

Cosi succede che una mattina ti svegli, vai a fare una camminata di 4 ore dopo che hai dormito in libera per tre giorni e quando arrivi al camper hai una voglia matta di toglierti i vestiti di dosso, rinfrescarti e cambiarti. L’acqua nel serbatoio ti basta giusto per lavare i piatti e quindi inizi a cercare in internet dove trovare la doccia più vicina, se hai internet, se no prima ti vai a cercare anche internet. La prima ti costa 20$, la seconda è a 30 km da dove ti trovi e poi li in zona non c’è posto per dormire anche se costa solo 12$ a persona e i bambini possono entrare con un adulto (quindi con il prezzo di una doccia ci si lava in due), la terza è molto vicina ma sono 4$ per tre minuti di acqua calda… mentre scorri la lista ti accorgi che il posto dove sei in quel momento è meraviglioso, il giorno dopo vuoi fare un’altra camminata alla ricerca di nuovi panorami in mezzo ad animali mai visti, tornerai a respirare la natura selvaggia… beh, dai un bacio all’amore della tua vita, i bimbi si rotolano un po’ per terra e rimaniamo un altro giorno selvaggi anche noi … ed anche oggi ci si lava domani.

 

Curiosità di doccia

  • La foto più curiosa che abbiamo trovato in una doccia pubblica

  • 10 sono il massimo dei giorni che abbiamo passato senza farci una doccia
  • Le doccia più belle sono quelle che paghi poco, pulite e senza tempo prestabilito
  • minor tempo impiegato per una doccia: 5 minuti in due, un bambino ed un adulto
  •  La doccia più strana che ho visto fare è stata in mare. Un signore è entrato in costume con shampoo attaccato in vita e si è lavato bellamente nell’oceano. Io che mi faccio i problemi a non scaricare per terra.

 

 

The following two tabs change content below.

La Elli

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" dissi un giorno ad un ragazzo mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quel ragazzo è ora padre di due bimbi ed ancora sono al suo fianco. In tutti questi anni ho imparato a viaggiare con occhi diversi. Grazie ai vari cambiamenti che abbiamo avuto e grazie anche ai nostri meravigliosi figli, vorrei poter passare la mia passione della scoperta di culture e lingue nuove, cibi e posti nuovi e trasmettere che in ogni nostro piccolo gesto quotidiano ho imparato a fare di ogni giorno una nuova avventura.

Lascia una risposta