[Cucina da viaggio] Petto di pollo con anacardi e quinoa

pubblicato in: Cucina da viaggio | 0

Petto di pollo con anacardi e quinoa

  • Difficoltà: bassa 
  • Preparazione: 10 min 
  • Cottura: 0-10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

 

Presentazione

Da qualche anno la quinoa ha invaso il mercato europeo ed anche in Italia abbiamo subito approfittato di questo nouvo cereale la cui cottura non sempre è semplice. Noi avevamo in casa della quinoa già cotta con zafferano e spezie marocchine. Aggiungo anche la cottura della quinoa anche se la maggior parte di cotture si potranno accostare al petto di pollo.

A me piace la cucina semplice ma di buon gusto. Vi presento la mia ricetta personale, occhio che neanche questa la trovate nel libri.

Ingredienti

Petto di Pollo 500 gr — 20 grammi di anacardi — 20 grammi di mandorle

20 grammi di uvette (se piacciono) — 100 grammi di quinoa — rosmarino

zafferano — 1 cipolla

Preparazione

Tagliate il petto di pollo a pezzetti della dimensione del vostro pollice pollice.

Tagliate la cipolla e fatela rosolare in due padelle. Io uso un wok per il pollo ed una semplice padella piatta per la quinoa. Aggiungete la quinoa nella pentola piatta e tostatela leggermente. Questo cereale assomiglia al riso, la tostatura iniziale ne mantiene la constistenza ed evita l’effetto pappetta che a me personalmente non piace (e neanche ai nostri figli). Nel frattempo mettete gli anacardi, le mandorle, il rosmarino e le uvette nel wok e fatele tostare insieme alla cipolla con un filo d’olio. Le uvette non sono obbligatorie ma a me piacciono.

Intanto che il pollo rosola coprite la quinoa con dell’acqua fino a coprirla con uno strato di circa 1 centimetro, aggiungete lo zafferano girate bene ed abbassate la fiamma. Con la quinoa abbiamo finito bisogna solo aspettare che il cereale assorba l’acqua.

Aggiungete il petto di pollo a striscioline nel wok e fatelo rosolare 5 minuti. Sfumate con del bianco secondo i vostri gusti e salate. Fate sciugare il vino (io resto abbondante e non lo allungo con l’acqua, il sapore della quinoa tende a coprirlo).

Quando la quinoa è pronta versatela nel wok e completate la cottura girando bene il tutto a fiamma viva. Aspettate due minuti e servite in tavola.

Io lo accompagno con un bianco fermo.

Buon appetito!

The following two tabs change content below.

Emanuele Peretti

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" mi disse un giorno una ragazzina mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quella ragazzina è ora madre di due bimbi ed ancora mi segue. I miei occhi non si sono ancora fermati. Con questo blog vorrei fermare tutti i pensieri che accompagnano i miei viaggi e la mia vita per poterli rileggere quando un giorno sarò obbligato a stare fermo.

Lascia una risposta