Tutte le nostre uscite

pubblicato in: camper, Germania, Viaggi | 0

Ad oggi abbiamo percorso:   121.650Km

2011-oggi     75.050 Km    Westfalia Nugget
2008-2011    42.000 Km   Wingamm Oasi N540
2006              4.600 Km   Granduca

Questo post nasce per riassumere tutte le uscite fatte con il nuovo camperino, tutte quelle uscite che non hanno un diario, tutti quei week-end trascorsi a girovagare, tutte quelle esplorazioni che non hanno portato a niente.. Eccole:

  1. GERMANIA – Goppingen-Monaco. Per il ritiro del camper 🙂
  2. GERMANIA – Monaco-Augsburg. Prima prova su strada
  3. GERMANIA – Monaco-Tegernsee-Chiemsee. Prima prova di sosta libera senza bagno.
  4. GERMANIA – Monaco-Varese. Prima prova di viaggio.
  5. ITALIA – Monaco-Ponti sul Mincio. Week-end pazzo per la festa di primavera.
  6. GERMANIA – Monaco-Regensburg. Un sabato mattina si va a fare la spesa, i bimbi si addormentano appena entriamo in camper e cosa fare per farli dormire almeno un’ora? Partenza!!!!
  7. FRANCIA – Monaco-Sfizzera-Cote d’Azure. La prima vacanzona con il nuovo amico Wesfino, si comporta beeeene!
  8. GERMANIA – Monaco-Lansberg am Lech. Prima un sopralluogo per la festa medievale (che poi é saltata per questioni meteo, ci rifaremo tra 4 anni?!?).
  9. GERMANIA – Monaco-Nurnberg.
  10. GERMANIA – Monaco-Landsberg am lech. Tappa della romantiche strasse
  11. GERMANIA – Monaco-Harburg. Tappa della romantiche strasse.

Le uscite che ricordiamo fatte con il nostro primo camperino ufficiale, un Wingamm OASI 540 che ci ha accompagnato per 40.000Km in 2 anni… si non stiamo mai fermi noi.

  1. ITALIA – Thiene-Milano. Per il ritiro del camper
  2. ITALIA – Milano-Vinon sur Verdon. Per il ritorno a casa (abitavamo in Francia)
  3. FRANCIA – Vinon-Camargue. Per scoprire un sogno.
  4. FRANCIA – Vinon-Valle d’Aosta.
  5. FRANCIA – Vinon-Varese. +6
  6. FRANCIA – Vinon-Milano. +6
  7. FRANCIA – Vinon-Gorge du Verdon.
  8. FRANCIA – Vinon-Lac du St. Croix.
  9. FRANCIA – Vinon-Giens. +5
  10. SPAGNA – Vinon-Barcellona. Per un colloquio di lavoro a cui avevo diritto ad un volo in aereo abbiamo deciso di prendere un paio di giorni di ferie e farci un giro nella nostra amata Espana!
  11. FRANCIA – Vinon-Brussels. La pazzia a cui siamo stati costrtti per uno degli innumerevoli scioperi francesi. Dopo il colloquio per fare la visita medica iniziale alle 12.00 di un lunedí dovevo recarmi a Brussels. Questa volta prendo l’aereo, o meglio lo prenoto per un lunedí mattina alle 8.00. Il sabato sera alle 24 mi arriva una email che il volo é sospeso.. come!!!!???? Ok, poco male, anzi meglio, avviso la allegra combricola, si prepara qualcosina da mangiare 8 ore di sonno e partenza!!!! Partenza domenica in tarda mattinata, guida ininterrotta fino a Brussels con arrivo alle 23.30. Il giorno dopo sveglia e presentazione per la visita medica, durante il monitoraggio cardiaco mi chiedono turbolenze in aereo? Risulta affaticato. No, solo qualche buca 🙂
  12. FRANCIA – Vinon-Carcassonne
  13. ITALIA – Vinon-Asiago. Insieme ad un altra coppia di camperisti Veneti ci siamo trovati per vedere i giochi di luce, una spettacolare competizione di fuochi d’artificio che si tiene in pieno inverno ad Asiago. Una di quelle notti a -17 ho dovuto smettere di fare foto quando mi sono accorto che non riuscivo piú a schiacciare il tasto.. mi si stava (o forse si era) congelando il dito 🙂
  14. ITALIA – Vinon-Verbania. Per il ponte del primo MAggio abbiamo raggiunto una comitiva di nostri amici che stavano grigliando sul lago, la grigliata é andata avanti per 3 giorni!

Questi i giri fatti con il primo camper usato, grazie ai genitori della mia allora ragazza che avevano un bel mansardato che non usavano mai.

  1. Milano-Verona. Una bella grigliata con amici.
  2. Milano-Aprica. una buona grigliata con altri amici.
  3. un buon 80% di costa italiana. La bellezza di 4600Km di Italia.
    1. Siam partiti da Milano,
    2. siamo arrivati a Rimini e poi abbiamo proseguito lungo costa fino ad Ancona,
    3. piccola tappa interna alle grotte di (non ci ricordiamo il nome) e sosta ad Umito per far asciugare il camper allagato da un acquazzone (qui abbiamo imparato a chiudere sempre gli oblo superiori quando in montagna si fa una visita alle grotte, e si che essendo scout avremmo dovuto saperlo che in montagna il tempo cambia da un minuto all’altro)
    4. continuazione passando per l’Acquila
    5. giú sempre piú giú verso il Gargano
    6. Vieste
    7. Peschici
    8. Bari e poi taglio direzione Taranto dato che davano pioggia su tutto il tacco per i successivi 3 giorni
    9. driblata Taranto e la sua raffineria abbiamo pernottato a Isola di capo Rizzuto
    10. poi Tropea dove ci siamo fermati da amici qualche giorno
    11. E belli carichi si soppressate, ‘nduje, peperoncini, 30Kg di cipolle, formaggi tanto che abbiamo riempito il frigorifero, il porta biciclette ed il bagno (aveva almeno 20 trecce di peperoncini appese al soffitto) abbiamo iniziato a risalire prima tappa Pompei
    12. Latina a trovare un amico
    13. Roma, qui siccome c’era traffico sul GRA abbiamo fatto una piccola deviazione a Moricone a bere un caffe al bar di amici
    14. Ariccia per una vera porchetta
    15. Grosseto
    16. La California
    17. La spezia
    18. Genova
    19. Ovada in agriturismo da amici
    20. Milano
The following two tabs change content below.

Emanuele Peretti

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" mi disse un giorno una ragazzina mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quella ragazzina è ora madre di due bimbi ed ancora mi segue. I miei occhi non si sono ancora fermati. Con questo blog vorrei fermare tutti i pensieri che accompagnano i miei viaggi e la mia vita per poterli rileggere quando un giorno sarò obbligato a stare fermo.

Lascia una risposta