Un week end rilassante nel nostro vecchio quartiere.

pubblicato in: famiglia, Germania | 0
Reduci da tre settimane di influenze estive con sinusite, riusciamo ad uscire di casa con il sole che finalmente scalda.
Non ci avventuriamo troppo in lungo ed in largo ma decidiamo di rimanere nei dintorni e in realtà ci accorgiamo che il nostro quartiere ci offre un sacco di piccole avventure da fare in meno di una giornata e che quindi se ne possono fare anche due o tre nello stesso giorno.
Scopriamo che il campo vicino a quello dove andiamo a prendere i fiori (Blumen) lo hanno riempito di fragole, lo hanno recintato ed hanno montato una piccola casetta in legno … cosa succederà mai? La raccolta di fragole!!!
Cosi decidiamo di fare anche questa esperienza … Grande e Piccolo sono super eccitati all’idea, corrono e gridano mentre la casetta si fa sempre più vicina.
Le fragole vengono 3.99 al kg. Nella casetta ci accolgono due signore che ci chiedono di che grandezza vogliamo il cestino da riempire, io ne chiedo uno grande per me e Piccolo ed uno piccolo per Grande, ma non esiste proprio … Piccolo si mette ad urlare che anche lui vuole il cestino come suo fratello. Dopo esserci organizzati ecco che entriamo nel campo: file e file di piantine di fragole vuote o con fragole non mature; camminando verso il fondo finalmente i puntini rossi iniziano ad intravvedersi ed ecco che, avvicinandosi, si scorgono fragole giganti da un profumo delizioso.
Grande da bravo raccoglie quelle mature e se non è convinto chiede, Piccolo invece raccoglie tutto quello che può raccogliere … che disastro!!! Per fortuna siamo un po’ lontani dalla casetta e così riesco ad eliminare le fragole acerbe che trovo nel cestino.
Finito di riempire i due cestini ci dirigiamo a pesare il raccolto e poi pagare … quasi un kilo di fragole … non male!!!

Bene come potete vedere dalle foto i bimbi si son abbufati nel tragito verso casa … sapete quante ne sono arrivate? La metà più o meno 450gr. per fortuna abitiamo vicino, non credo sarebbero arrivate a casa se no 😉

Un’altra cosa bellissima che si può fare nei dintorni è il giro del lago di Hinterbrühl. Un piccolo laghetto dove i bimbi possono dare da mangiare alle papere, correre tranquilli, lanciare sassi nell’acqua e guardare chi si allena con i kayak. Si può trovare ristoro ad un kiosko in riva al lago (molto bavarese) o al Biergarten appena accanto al lago.
Al kiosco (chiamato seehaus) si possono gustare piatti semplici e veloci tipici bavaresi in riva al lago e si possono affittare barche a remi per fare il giro romantico o un’avventura da marinai sul lago.
Al biergarten, invece, si può apprezzare in pieno la cucina bavarese, con musica a tutte le ore e un bel parco divertimenti per i bambini … ah, ricordatevi bene, i biergarten sono perfetti per chi ha bambini: la maggior parte di essi hanno dei parchi giochi fantastici fatti a misura di bambino (dai più piccoli ai più grandi) in modo da tenerli impegnati mentre i genitori possono rilassarsi all’aperto davanti ad una buona birretta!!!

The following two tabs change content below.

Emanuele Peretti

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" mi disse un giorno una ragazzina mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quella ragazzina è ora madre di due bimbi ed ancora mi segue. I miei occhi non si sono ancora fermati. Con questo blog vorrei fermare tutti i pensieri che accompagnano i miei viaggi e la mia vita per poterli rileggere quando un giorno sarò obbligato a stare fermo.

Lascia una risposta