Una avventura io e lei.

Tenera Elisa.

Stamattina si alza, prepara i bimbi, li porta a scuola, torna, prepara la colazione e mi viene a svegliare.

Dico ma può iniziare meglio di così la giornata?

E noi in tutta la calma di una casa vuota abbiamo vissuto la nostra avventura quotidiana senza alcuna fretta. Poi siamo usciti ed abbiamo fatto insieme quelle cose che normalmente si fanno da soli nei ritagli di tempo. Siamo andati in posta, poi a prendere due verdure e qualche frutto. Ed a prendere i bimbi che non si aspettavano di vedermi arrivare con Elisa.

Una gran bella mattinata. Una lenta e tranquilla avventura. E ripensandoci bene chi l’ha detto che una avventura preveda l’azione?

 

Grazie per aver letto.

The following two tabs change content below.

Emanuele Peretti

"Ma i tuoi occhi non si fermano mai!" mi disse un giorno una ragazzina mentre in scooter giravamo per Palma de Maiorca. Quella ragazzina è ora madre di due bimbi ed ancora mi segue. I miei occhi non si sono ancora fermati. Con questo blog vorrei fermare tutti i pensieri che accompagnano i miei viaggi e la mia vita per poterli rileggere quando un giorno sarò obbligato a stare fermo.

Lascia una risposta